Barolo D.O.C.G. - Gianni Gagliardo Visualizza ingrandito

Barolo D.O.C.G. - Gianni Gagliardo

Il Barolo Classico del noto produttore di Barolo Gianni Gagliardo. Un grande Barolo, piuttosto moderno con un carattere che convince per la sua piacevolezza, morbidezza ed eleganza. Questo è uno dei grandi vini Barolo di questo produttore biodinamico per il quale i vini sono il risultato della ricerca dell'equilibrio e del rispetto per l'ambiente.

36,00€

160-210

2 Articoli

Caratteristiche

ProduttoreGianni Gagliardo
RegionePiemonte
ClassificazioneBarolo D.O.C.G.
StileVino rosso fermo
UvaggioNebbiolo
Annata2014
Maturazione6 mesi in barrique seguito da 27 mesi in grandi botti di rovere.
OdoreUn intenso profumo di piacevole rosa appassita, con particolari note di frutta rossa e blu
SaporeIn bocca è pastoso, con tannini armonici in buon equilibrio. Vino armonico con un finale molto lungo.
AbbinamentiFonduta con tartufi, formaggi caprini, parmigiano, carne, braciola di cavallo, costata alla fiorentina. Temperatura di servizio 16-18°C. Decantare 1 ora prima.
Gradazione14% vol.
Volume0,75 l.

Altre Informazioni

In Langa si coltiva la vite da tempo immemore. La sua collocazione fra le Alpi e gli Appennini da origine ad un clima temperato continentale, che unitamente alle sue Terre Bianche, ed alla particolare conformazione delle colline genera vini di grandissimo carattere e globalmente riconosciuti.

Le origine dell’azienda fanno capo alla Famiglia Colla, che sin dalla metà del ‘800 coltiva vigne in Piemonte. Il territorio di origine è Santo Stefano Belbo, terra di grandi Moscato, Langa che confina con il Monferrato poi divenuta luogo Pavesiano. Generazione dopo generazione la Famiglia si sposta fino ad arrivare nell’Albese, in particolare a Diano d’Alba, collina d’eccellenza per i Dolcetto, dove nel 1913 nasce Paolo Colla.E’ il 1961 che riesce ad acquisire una cascina a La Morra dove può finalmente coltivare e vinificare Barolo. Sin dall’inizio sono vini ricchi di grande finezza e longevità, e ottengono importanti riconoscimenti nei principali concorsi enologici dell’epoca.

Nel 1986 la Casa Vinicola Paolo Colla diventa Gianni Gagliardo, e viene scelto un particolarissimo nuovo marchio: una mascherina cadente che simboleggia la profondità del vino e la sua capacità di creare legami fortissimi fra le persone. ‘’In Vino Veritas’’.

L’annata 2014 è stata una sorpresa. La stagione non è stata facile, soprattutto per le piogge estive. Nonostante questo, l’ultima parte della stagione ha consentito di ottenere uve mature, anche se un po’ meno concentrate del solito. I vini sono risultati snelli ed eleganti.

Le viti del Nebbiolo per questo Barolo crescono in vari vigneti di Gagliardo vicino a La Morra nella regione del Barolo in Piemonte. I vigneti sono coltivati secondo i principi dell'agricoltura biologica.

Le uve di ogni vigneto sono state raccolte manualmente, accuratamente selezionate e diraspate, seguite da macerazione e fermentazione separatamente. Dopo la svinatura, i singoli vini sono stati affinati per 6 mesi in barrique, seguiti da un'ulteriore maturazione per 27 mesi in grandi botti di rovere prima della miscelazione finale e dell'imbottigliamento del vino.

Longevità: molto lungo.

Scarica

Prodotti Correlati

CHIAMA:

+39 0932 955990
+39 3394010500

Newsletter

Ricevi le Offerte.