Nuovo Lalùci - Grillo DOC Sicilia - Baglio del Cristo di Campobello Visualizza ingrandito

Lalùci - Grillo D.O.C. Sicilia - Baglio del Cristo di Campobello

Quel che si dimentica è come se non fosse mai successo. Ogni cosa che esiste è reminiscenza, - Lalùci - luce che svela e rivela. È l’idea primordiale. L’archetipo. Così come deve essere. Il Grillo del Cristo di Campobello.

13,60€

022-030

18 Articoli

Caratteristiche

ProduttoreBaglio del Cristo di Campobello
RegioneSicilia
ClassificazioneGrillo Sicilia D.O.C.
StileVino bianco fermo
UvaggioGrillo
Annata2018
Gradazione13% Vol.
Volume0,75 l.

Altre Informazioni

Alto lignaggio agrigentino messo a dimora nell’anno 2000 da tre padri di famiglia e quotidianamente elevato.

Dopo decenni trascorsi a coltivare vendemmie, nasce la visione di un nuovo percorso enologico. Con la consapevolezza di avere le risorse giuste, il luogo adatto, uno straordinario microclima e le persone qualificate. Prende così vita l’idea del Cristo di Campobello.

Rispetto di un territorio unico e prezioso, vinificazione individuale per ciascun vigneto. Sono solo alcune delle scelte del Cristo di Campobello, in una filosofia che privilegia, fin dalle origini, la qualità. Grazie alla tenacia di donne e uomini, alle loro braccia, alla loro testa, al loro cuore, al loro lavoro – giorno per giorno, tutto l’anno.

Si veste del risalto del bianco colore delle origini, stato di tutte le cose possibili, il divenire, la purezza originaria, la totalità dei colori, il suolo gessoso del Cristo di Campobello.

Trenta ettari di vigna della Sicilia Agrigentina, organismo unico di dieci microaree, proprietà accorpata di cinquanta ettari a Campobello di Licata. Terreno profondo, misto calcareo e gessoso, di giacitura collinare, tra i 230 e i 270 metri sul livello del mare e a 8.000 metri dalla costa.

Prevalentemente 5.000 piante per ettaro, tutte da primigenio patriarcale della propria terra-madre, tutte vendemmiate a mano, in piccole cassette.

Grillo 2018 Sicilia DOC

Vendemmiato tra l’ultima decade di Agosto e la prima decade di Settembre.

Bottiglie prodotte: 32.982
Emissione: Marzo 2019

Terreno prevalentemente calcareo, con frazioni di terreni scuri a giacitura collinare, altezza 260 metri sul livello del mare.

Piante per ettaro: 4.000
Resa per ettaro: 90 ql.

"Intensi profumi di fiori gialli e bianchi che sfumano verso note minerali, seguiti da eleganti sentori agrumati, pesca gialla, pera e mela verde.
Di estrema prontezza gustativa o da conservare anche per 2-3 anni."
Riccardo Cotarella

Temperatura di servizio: 8 – 10°C

Scarica

Prodotti Correlati

CHIAMA:

+39 0932 955990
+39 3394010500

Newsletter

Ricevi le Offerte.